Bellegra

Calenda: Raggi arrogante,chiudo 'tavolo'

"La risposta della Sindaca conferma che l'unica strada per evitare di continuare a sprecare tempo e risorse è quella di chiudere il tavolo. Evidentemente ritiene di non aver bisogno di aiuto". Lo dichiara il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda, replicando a Virginia Raggi sul lavoro impostato al tavolo per Roma. "Non posso che rilevare - prosegue - che siamo di fronte a un combinato disposto di incompetenza e arroganza che non avevo mai sperimentato. Andremo avanti con la Regione con i progetti che non dipendono da questa amministrazione" di Roma. "Oltre agli stanziamenti messi a disposizione dal Governo e dalla Regione", dice il ministro, "il Ministero dello Sviluppo (Mise) ha dedicato un team di 20 persone per seguire i progetti. Dopo mesi scanditi da una totale assenza della Sindaca mi pare che non ci sia più alcun senso. Ieri ho spiegato alla Sindaca a che punto sono i progetti e quali sono le tante inadempienze e ritardi del Comune invitandola ad un incontro ristretto con Zingaretti".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie